Torna in alto
Lettera di disdetta/annullamento assicurazione auto Compila il modello

Lettera di disdetta/annullamento assicurazione auto

Ultima revisione
Ultima revisione 18/07/2017
Formati
Formati Word e PDF
Dimensione
Dimensione 1 pagina
Compila il modello

Informazioni sul modello

Ultima revisione:18/07/2017

Dimensione:1 pagina

Formati disponibili:Word e PDF

Compila il modello

Lettera di disdetta/annullamento assicurazione auto

Il presente documento da la possibilità di poter richiedere l'annullamento o la disdetta della polizza assicurativa.

Questo tipo di polizza (conosciuta anche come Responsabilità Civile Auto o RCA) è l'unica copertura assicurativa obbligatoria prevista per legge: il codice della strada prescrive infatti che per i veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, circolanti o sostanti su strade pubbliche, venga sottoscritta una copertura assicurativa (la RC, appunto) atta a risarcire eventuali danni provocati a terzi o cose.

 

Come utilizzare il documento?

  • Annullamento

Attraverso questo docuemento si può procedere all'annullamento della polizza auto e poter richiedere il rimborso alla compagnia assicurativa per il periodo di premio pagato e non usufruito.

Le circostanze che possono portare a richiedere il rimborso del premio all'assicurazione sono:

  • Vendita del veicolo: è l'ipotesi più comune per poter richiedere il rimborso del premio. E' fondamentale consegnare alla compagnia assicurativa il certificato ed il contrassegno, altrimenti si continua ad essere responsabili per il veicolo anche in seguito alla vendita. E' necessario presentare anche il contratto di compravendita del veicolo insieme alla richiesta d'annullamento.
  • Demolizione o cessazione di circolazione del veicolo: nel caso in cui si demolisca il veicolo o questo non sia più in circolazione nella via pubblica.
  • Furto del veicolo: anche in caso di furto del veicolo, si ha diritto al rimborso della parte di premio pagata e non goduta relativa al periodo compreso tra il giorno successivo alla denuncia all'Autorità di pubblica sicurezza e quello di scadenza indicato nel certificato di assicurazione. E' necessario presentare alla compagnia assicurativa la denuncia insieme alla richiesta di annullamento.

E' importante ricordare che in qualsiasi richiesta di rimborso, la sarà detratta una somma pari all'imposta pagata dalla compagnia e al contributo obbligatorio da questa versato al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.).

  • Disdetta

Oltre all'annullamento della polizza assicurativa, questo documento permette anche richiedere la disdetta della stessa. Nonostante la disdetta della polizza assicurativa non sia più obbligatoria, il presente documento serve a rendere certa che l'assicurazione riceva il documento di disdetta per evitare qualsiasi tipo di problema futuro.

La disdetta, cosi come l'annullamento, deve indicare il nome della persona contraente, il nome della compagnia assicurativa, il numero di polizza assicurativa stipulata, e la targa del veicolo oggetto della copertura assicurativa.

Il contratto deve avere una durata massima di un anno, senza possibilità di tacito rinnovo.

La disdetta può essere consegnata a mano o inviata con posta raccomandata con ricevuta di ritorno prima della scadenza della polizza assicurativa.

Nel caso in cui si voglia cambiare di compagnia assicurativa, è fondamentale contrarre una nuova polizza prima della scadenza dell'assicurazione in vigore.

La copertura della polizza assicurativa sarà in ogni caso valida per i 15 giorni successivi alla scadenza, durante i quali questa continua a essere in vigore, nel caso in cui ci sia un incidente.

Se lo scopo della disdetta è quello di sottoscrivere una nuova polizza con un'altra compagnia, è fondamentale richiedere l'attestato di rischio. Dal 1° luglio 2015 non è più previsto l'invio cartaceo al contraente dell'attestato di rischio. A partire da tale data, infatti, all'atto della stipulazione di un contratto RC Auto le compagnie assicurative acquisiscono direttamente l'attestazione sullo stato del rischio per via telematica attraverso l'accesso ad una apposita banca dati elettronica sotto il controllo dell'Ivass (Istituto Vigilanza Assicurazioni).

 

Normativa di riferimento

La normativa di riferimento è il Decreto Legislativo 209/2005, c.d "Codice delle Assicurazioni Private".

La modifica più importante del decreto legislativo è stata quella dell'abolizione del tacito rinnovo,ai sensi dell'articolo 170 Bis del Codice che ha previsto la non applicazione dell'articolo 1899 del Codice Civile, e per tanto, la possibilità da parte del contraente di poter cambiare compagnia assicurativa senza bisogno di adempimenti formali.

 

Come modificare il modello?

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello

Come funziona?

1 / Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

1 / Scegli questo modello

2 / Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

2 / Compila il documento

3 / Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.

3 / Salva - Stampa