Torna in alto
Patto di non concorrenza Compila il modello

Patto di non concorrenza

Ultima revisione
Ultima revisione 28/02/2018
Formati
Formati Word e PDF
Dimensione
Dimensione 2 a 3 pagine
Compila il modello

Informazioni sul modello

Ultima revisione: 28/02/2018

Dimensione: 2 a 3 pagine

Formati disponibili: Word e PDF

Compila il modello

Patto di non concorrenza

Il patto di non concorrenza è un accordo mediante il quale il datore di lavoro può limitare l'attività del lavoratore successivamente all'interruzione del rapporto lavorativo che intercorre tra le parti.

Mediante questo patto quindi, il datore di lavoro si vuole tutelare per un eventuale attività svolta dal lavoratore per un'azienda concorrente, che potrebbe comportare il trasferimento di nozioni e conoscenze (know-how) importanti e segrete che il lavoratore ha acquisito mediante la sua permanenza nell'impresa del datore di lavoro.

Ovviamente, per il lavoratore questo tipo di patto comporta una rinuncia importante al suo diritto al lavoro costituzionalmente garantito, pertanto per essere valido, il patto di non concorrenza ha bisogno di alcuni elementi essenziali:

  • Compensazione economica: il lavoratore dovrà essere ricompensato congruamente per tutto il periodo in cui è vigore il patto di non concorrenza. Nel caso in cui non venisse posta la compensazione economica o comunque questa fosse non adeguata rispetto alla normale retribuzione del lavoratore, il patto di non concorrenza si considererà nullo di diritto.
  • Efficacia nel tempo: un patto di non concorrenza non può essere superiore ai 3 anni o 5 anni dal momento dell'interruzione del rapporto di lavoro tra le parti, per evitare che il lavoratore sia vincolato a vita a un patto che non gli permette di poter lavorare nel campo.
  • Delimitazioni delle attività del lavoratore: Il patto di non concorrenza può riguardare anche attività diverse da quelle effettuate dal lavoratore per il prestatore di lavoro, purché vi sia una ragione e che queste siano limitate, in quanto non si può proibire al lavoratore di effettuare qualsiasi tipo di lavoro per qualsiasi tipo di datore di lavoro.
  • Forma scritta: nel caso in cui vi sia un patto orale o comunque diverso dalla forma scritta, questo si riterrà nullo ed il lavoratore sarà libero di poter accettare qualsiasi offerta lavorativa.

 

Come utilizzare il seguente documento?

Attraverso questo documento si potrà:

  • stabilire le identità delle parti;
  • identificare quali saranno le attività che il lavoratore non potrà svolgere;
  • indicare quale sarà l'aerea geografica entro cui si applicherà il patto di non concorrenza;
  • stabilire la maniera di pagamento della compensazione che deve ricevere il lavoratore;
  • indicare il periodo massimo della durata del patto;
  • stabilire le modalità di azione da parte del datore di lavoro nel caso di violazione del patto da parte del lavoratore.

Questo accordo deve essere firmato da entrambe le parti e messo in allegato al contratto di lavoro già in essere.

 

Normativa di riferimento

Articolo 2125 Codice Civile e varie sentenze giurisprudenziali.

 

Come modificare il modello?

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello

Come funziona?

1. Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

1 / Scegli questo modello

2. Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

2 / Compila il documento

3. Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.

3 / Salva - Stampa