Torna in alto

Contratto di locazione ad uso abitativo

Avanzamento:
0%
?
X

Indicare se il locatore è una persona fisica o giuridica.

Hai bisogno di aiuto?
Modifica il modello



CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO ABITATIVO


Tra

parte locatrice

e

parte conduttrice

premesso che:

Parte locatrice è proprietaria dell'unità immobiliare sita in:

________

A seguito di intese intercorse tra le parti, quest'ultima intende concedere il predetto immobile in locazione alla parte conduttrice.

Quanto sopra premesso, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente contratto, le parti convengono e stipulano quanto segue:

Articolo 1. L'immobile

La parte locatrice concede in locazione ad uso abitativo alla parte conduttrice, che accetta, l'immobile con superficie di ________ metri quadrati, composta di numero ________ vani, oltre a numero ________ cucin e numero ________ bagn.

Oltre alla parte conduttrice sarà ospitata ________ persona.

Articolo 2. Comunicazioni ex art. 8 comma terzo legge 359/1992

Agli scopi indicati dalla precitata norma si trasmette la documentazione amministrativa e tecnica relativa alla sicurezza degli impianti, il certificato di collaudo e certificazione energetica, il C.F. della parte conduttrice: ________, gli estremi catastali e identificativi dell'unità immobiliare:

________

Articolo 3. Stato dei luoghi

La parte conduttrice dichiara di aver visitato l'immobile oggetto del presente contratto e di averlo trovato in buono stato e adatto all'uso convenuto. Essa si impegna a riconsegnare l'unità immobiliare locata nello stato medesimo in cui l'ha ricevuta salvo il deperimento d'uso, pena il risarcimento del danno. Si impegna altresì a rispettare le norme del regolamento condominiale dello stabile che dichiara di ben conoscere, e ad osservare ogni altra norma legittimamente emanata.

La locatrice si impegna a far pienamente godere al conduttore l'immobile oggetto di locazione, garantendo il pieno godimento dello stesso dei requisiti amministrativi e di legge.

Articolo 4. Vincolo di destinazione d'uso e divieto di innovazioni

Salvo espressa autorizzazione della parte locatrice, la parte conduttrice non potrà apportare alcun tipo di modifica all'immobile locato assumente le caratteristiche dell'innovazione.

Quest'ultima e le persone con essa conviventi si impegnano, altresì, a non modificare l'originario vincolo di destinazione d'uso a civile abitazione.

Le eventuali modifiche apportate dal conduttore in violazione del presente disposto dovranno essere da lui rimosse a sue spese.

Articolo 5. La durata della locazione

Il contratto è stipulato per la durata di anni 4 dal ________ al ________ e s'intenderà rinnovato per ulteriori 4 anni, salvo disdetta motivata ai sensi dell'art. 3, comma 1, della Legge 9 Dicembre 1998, n. 431 e comunicata alla parte conduttrice a mezzo di lettera raccomandata a/r almeno sei mesi prima della scadenza.

La parte conduttrice può recedere per giustificato motivo dal contratto previa comunicazione sei mesi prima alla parte locatrice a mezzo di lettera raccomandata a/r.

Articolo 6. Obbligazioni economiche

Il canone viene liberamente convenuto in euro ________ (________) per l'intera durata del contratto e viene versato con modalità di seguito descritte:

________

a mezzo:

________

Il mancato pagamento puntuale del canone, ovvero degli oneri accessori, trascorsi venti giorni dalla data di scadenza, quando l'importo non pagato supera quello di ________ mensilità del canone, costituirà motivo di risoluzione del contratto, fatto salvo quanto previsto dall'art. 55 della Legge 27 Luglio 1978, n. 392.

Articolo 7. Deposito cauzionale

La parte conduttrice rilascia alla parte locatrice la somma di euro ________ (________) pari a n. ________ mensilità del canone, non imputabile in conto pigioni a garanzia delle obbligazioni tutte che assume con il presente contratto. Il deposito cauzionale come sopra costituito sarà restituito al termine della locazione, previa verifica dello stato dell'unità immobiliare e dell'osservanza di ogni obbligazione contrattuale.

Articolo 8. Spese di amministrazione

Le spese di ordinaria amministrazione, incluse le spese condominiali, sono integralmente a carico della parte conduttrice, restando a carico della parte locatrice le spese di straordinaria amministrazione.

Articolo 9. Esonero di responsabilità

La parte conduttrice esonera espressamente la parte locatrice per ogni responsabilità per danni diretti o indiretti che possano derivargli dal fatto doloso o colposo di terzi, quali ad esempio i condomini dello stabile o il portiere, e comunque di terzi in genere, anche in caso di furto.

Articolo 10. Privacy

Le parti si autorizzano reciprocamente a comunicare a terzi i propri dati personali ove ciò sia necessario in relazione ad adempimenti connessi col rapporto di locazione ai sensi della vigente normativa sulla privacy.

Articolo 11. Rinvio

Per quanto non previsto dal presente contratto le parti fanno espresso rinvio alle disposizioni del codice civile e della legge 9 Dicembre 1998, n. 431 e comunque alle norme vigenti e agli usi locali.


Articolo 12. Modifica delle clausole contrattuali

Eventuali modificazioni ed aggiornamenti della clausole contrattuali devono avvenire su espresso accordo delle parti e solamente in forma scritta.

Articolo 13. Foro competente

Per qualsiasi controversia in ordine all'esecuzione e interpretazione del presente contratto essa sarà rimessa al tribunale competente in base alla vigente normativa in materia.


Letto, approvato e sottoscritto


________, ________





Parte locatrice

Parte conduttrice

Vedi il documento
in corso di creazione



CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO ABITATIVO


Tra

parte locatrice

e

parte conduttrice

premesso che:

Parte locatrice è proprietaria dell'unità immobiliare sita in:

________

A seguito di intese intercorse tra le parti, quest'ultima intende concedere il predetto immobile in locazione alla parte conduttrice.

Quanto sopra premesso, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente contratto, le parti convengono e stipulano quanto segue:

Articolo 1. L'immobile

La parte locatrice concede in locazione ad uso abitativo alla parte conduttrice, che accetta, l'immobile con superficie di ________ metri quadrati, composta di numero ________ vani, oltre a numero ________ cucin e numero ________ bagn.

Oltre alla parte conduttrice sarà ospitata ________ persona.

Articolo 2. Comunicazioni ex art. 8 comma terzo legge 359/1992

Agli scopi indicati dalla precitata norma si trasmette la documentazione amministrativa e tecnica relativa alla sicurezza degli impianti, il certificato di collaudo e certificazione energetica, il C.F. della parte conduttrice: ________, gli estremi catastali e identificativi dell'unità immobiliare:

________

Articolo 3. Stato dei luoghi

La parte conduttrice dichiara di aver visitato l'immobile oggetto del presente contratto e di averlo trovato in buono stato e adatto all'uso convenuto. Essa si impegna a riconsegnare l'unità immobiliare locata nello stato medesimo in cui l'ha ricevuta salvo il deperimento d'uso, pena il risarcimento del danno. Si impegna altresì a rispettare le norme del regolamento condominiale dello stabile che dichiara di ben conoscere, e ad osservare ogni altra norma legittimamente emanata.

La locatrice si impegna a far pienamente godere al conduttore l'immobile oggetto di locazione, garantendo il pieno godimento dello stesso dei requisiti amministrativi e di legge.

Articolo 4. Vincolo di destinazione d'uso e divieto di innovazioni

Salvo espressa autorizzazione della parte locatrice, la parte conduttrice non potrà apportare alcun tipo di modifica all'immobile locato assumente le caratteristiche dell'innovazione.

Quest'ultima e le persone con essa conviventi si impegnano, altresì, a non modificare l'originario vincolo di destinazione d'uso a civile abitazione.

Le eventuali modifiche apportate dal conduttore in violazione del presente disposto dovranno essere da lui rimosse a sue spese.

Articolo 5. La durata della locazione

Il contratto è stipulato per la durata di anni 4 dal ________ al ________ e s'intenderà rinnovato per ulteriori 4 anni, salvo disdetta motivata ai sensi dell'art. 3, comma 1, della Legge 9 Dicembre 1998, n. 431 e comunicata alla parte conduttrice a mezzo di lettera raccomandata a/r almeno sei mesi prima della scadenza.

La parte conduttrice può recedere per giustificato motivo dal contratto previa comunicazione sei mesi prima alla parte locatrice a mezzo di lettera raccomandata a/r.

Articolo 6. Obbligazioni economiche

Il canone viene liberamente convenuto in euro ________ (________) per l'intera durata del contratto e viene versato con modalità di seguito descritte:

________

a mezzo:

________

Il mancato pagamento puntuale del canone, ovvero degli oneri accessori, trascorsi venti giorni dalla data di scadenza, quando l'importo non pagato supera quello di ________ mensilità del canone, costituirà motivo di risoluzione del contratto, fatto salvo quanto previsto dall'art. 55 della Legge 27 Luglio 1978, n. 392.

Articolo 7. Deposito cauzionale

La parte conduttrice rilascia alla parte locatrice la somma di euro ________ (________) pari a n. ________ mensilità del canone, non imputabile in conto pigioni a garanzia delle obbligazioni tutte che assume con il presente contratto. Il deposito cauzionale come sopra costituito sarà restituito al termine della locazione, previa verifica dello stato dell'unità immobiliare e dell'osservanza di ogni obbligazione contrattuale.

Articolo 8. Spese di amministrazione

Le spese di ordinaria amministrazione, incluse le spese condominiali, sono integralmente a carico della parte conduttrice, restando a carico della parte locatrice le spese di straordinaria amministrazione.

Articolo 9. Esonero di responsabilità

La parte conduttrice esonera espressamente la parte locatrice per ogni responsabilità per danni diretti o indiretti che possano derivargli dal fatto doloso o colposo di terzi, quali ad esempio i condomini dello stabile o il portiere, e comunque di terzi in genere, anche in caso di furto.

Articolo 10. Privacy

Le parti si autorizzano reciprocamente a comunicare a terzi i propri dati personali ove ciò sia necessario in relazione ad adempimenti connessi col rapporto di locazione ai sensi della vigente normativa sulla privacy.

Articolo 11. Rinvio

Per quanto non previsto dal presente contratto le parti fanno espresso rinvio alle disposizioni del codice civile e della legge 9 Dicembre 1998, n. 431 e comunque alle norme vigenti e agli usi locali.


Articolo 12. Modifica delle clausole contrattuali

Eventuali modificazioni ed aggiornamenti della clausole contrattuali devono avvenire su espresso accordo delle parti e solamente in forma scritta.

Articolo 13. Foro competente

Per qualsiasi controversia in ordine all'esecuzione e interpretazione del presente contratto essa sarà rimessa al tribunale competente in base alla vigente normativa in materia.


Letto, approvato e sottoscritto


________, ________





Parte locatrice

Parte conduttrice