Torna in alto

Cessazione del contratto di fornitura di servizi di telecomunicazione

Informazioni sul documento

Ultima revisione
Ultima revisione 09/09/2016
Formati
Formati Word e PDF
Dimensione
Dimensione 1 a 2 pagine
Compila il modello Cessazione del contratto di fornitura di servizi di telecomunicazione Compila il modello

Informazioni sul modello

Ultima revisione:09/09/2016

Dimensione:1 a 2 pagine

Formati disponibili:Word e PDF

Compila il modello

Cessazione del contratto di fornitura di servizi di telecomunicazione

La cessazione del contratto di fornitura di servizi di telefonia, comunicazioni elettroniche o media audiovisivi può essere utilizzato per porre fine ad un contratto.

Ciò può avvenire in deroga al naturale termine di scadenza dello stesso, per unilaterale volontà ovvero per inadempimento, impossibilità sopravvenuta; nel rispetto del termine di scadenza giusto per comunicare la mancata volontà di rinnovo ovvero in ossequio al diritto di ripensamento prima dell'inizio del contratto.

Come utilizzare il documento?

E' necessario indicare i dati del contraente e del contratto, come ad esempio il codice cliente ovvero il numero del contratto, la data di stipula o scadenza dello stesso, nonché la tipologia di servizio fornito, indicare, eventualmente un termine entro il quale la società è preavvisata, obbligata a cessare gli effetti ovvero a liberare la linea qualora si tratti di un contratto relativo a telefonia fissa o mobile.

Va, altresì, scelta la tipologia di cessazione a seconda che il contratto sia iniziato o meno, che vi sia un vincolo di durata temporale, che esso si cessi per volontà unilaterale ed insindacabile ovvero in conseguenza di un inadempimento della società o ancora, impossibilità ad eseguire la prestazione.

  • Recesso anticipato unilaterale qualora si voglia cessare un contratto prima della naturale scadenza esprimendo unilateralmente tale volontà.
  • Disdetta per scadenza ove voglia darsi avviso dell'intenzione di non rinnovare il contratto alla naturale scadenza (essendo sovente previsto un rinnovo automatico dei vari contratti di fornitura) bisognerà procedere con un preavviso di 30 giorni.
  • Risoluzione per inadempimento o impossibilità, fornendo anche in tal caso un termine a scelta per la cessazione dello stesso (in tal caso potrebbero essere addebitati alcuni costi).
  • Rescissione del contratto nullo in caso di mancanza di volontà contrattuale ab initio.
  • Esercizio del diritto di ripensamento consentito dalla legge entro un termine di giorni 14 senza che vengano applicate penali purché tempestivamente e validamente notificata alla società la propria volontà di esercitare tale diritto.

Qualora vi fossero apparecchi in comodato o a noleggio sarà necessario indicare i tempi e le modalità della restituzione, prevista solitamente entro 30 giorni a mano presso un centro di assistenza autorizzato ovvero spedito all'indirizzo all'uopo adibito dalla società.

La firma deve essere apposta in originale al documento una volta scaricato e stampato e andranno allegati i documenti indicati nella formula ovvero fotocopia di un documento d'identità e del proprio codice fiscale.


Normativa di riferimento

Art. 1327 c.c.; L. 2 aprile 2007 n. 40; D.Lgs. 6 settembre 2005 n. 206 (Codice del Consumo).


Come modificare il modello?

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello

Come funziona?

1 / Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

2 / Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

3 / Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.