Torna in alto
Accordo di riservatezza Compila il modello

Accordo di riservatezza

Ultima revisione
Ultima revisione 30/04/2020
Formati
Formati Word e PDF
Dimensione
Dimensione 7 a 10 pagine
Valutazione 4,2 - 15 voti
Compila il modello

Informazioni sul modello

Ultima revisione: 30/04/2020

Dimensione: 7 a 10 pagine

Formati disponibili: Word e PDF

Opzione: Assistenza di un avvocato

Valutazione: 4,2 - 15 voti

Compila il modello

Come funziona?

1. Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

1 / Scegli questo modello

2. Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

2 / Compila il documento

3. Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.

3 / Salva - Stampa

Avvocato in alternativa

Puoi scegliere di farti assistere da un avvocato dopo avere compilato il documento.

Avvocato in alternativa

Accordo di riservatezza

Un accordo di riservatezza, o accordo di non divulgazione, serve a proteggere da eventuali comunicazioni a terzi i contenuti all'interno dell'accordo stesso.

Più precisamente le parti decidono che il contenuto dell'accordo non verrà comunicato ad altre parti, se non nelle clausole stabilite all'interno dello stesso accordo, in quanto si ritiene che la divulgazione di queste informazioni, potrebbe arrecare dei danni a una o entrambe le parti.

Generalmente questo viene firmato durante l'avanzamento delle trattative su dei progetti delle parti, o nel caso si volessero proteggere alcune informazioni che una parte ha necessità di dover confidare all'altra. Ad esempio, nel caso di trattative tra due aziende che decidono di collaborare ad un nuovo progetto, durante il quale, per necessità o per volontà, si devono effettuare comunicazioni di alcuni segreti industriali di una all'altra. Attraverso questo documento si eviterà dunque che questi segreti vengano comunicati dalla parte che li ha ricevuti, od entrambe, a soggetti terzi.


Vediamo ora quali sono gli elementi essenziali dell'accordo di riservatezza:

Unilaterale o bilaterale: Per prima cosa, bisogna individuare se l'obbligo di riservatezza è a carico di una parte o di entrambe le parti. Nel primo caso siamo di fronte a una parte, detta divulgante, e l'altra parte, detta ricevente, in quanto, come dicono i nomi, una sarà la parte che divulgherà le informazioni considerate segrete, e l'altra sarà invece la parte che le riceverà e sarà obbligata alla riservatezza delle informazioni ricevute. Nel caso in cui invece l'obbligo di segretezza sia bilaterale, entrambe le parti dovranno attenersi a quanto previsto dall'accordo.Inoltre, le parti si obbligano non solo per se, ma tramite tutti i propri rappresentanti a mantenere segrete le informazioni.

Oggetto dell'accordo: In un accordo di riservatezza possono essere considerati come segreti qualsiasi tipo di informazioni che la parte divulgante o entrambe le parti considereranno segrete. Quindi queste possono essere dei brevetti, ma anche know how, liste di clienti e fornitori, materiali utilizzati, agenti e committenti, piani di vendita e di marketing.

Deve essere indicato anche ciò che non è confidenziale. Generalmente questo riguarda informazioni che sono già state divulgate a terzi o che sono di dominio pubblico.

Durata: La durata verrà decisa dalle parti. Questa può essere sia a tempo determinato che indeterminato. Inoltre potrebbe essere vincolata alla realizzazione di un progetto comune. Generalmente gli accordi senza scadenza contengono informazioni non brevettabili, liste clienti o informazioni sensibili la cui divulgazione danneggerebbe una delle parti coinvolte nel contratto.

In ogni caso, le parti potranno rescindere dal presente accordo qualora lo volessero, ma, allo stesso tempo, potrebbero mantenere l'obbligo di confidenzialità anche qualora il progetto non vada a buon fine, ma si devono mantenere segrete le informazioni ricevute. Ad esempio, il progetto previsto dall'accordo non va a buon fine, ma, nonostante ciò, le parti rimarranno obbligate alla segretezza del progetto con terzi.

Penale: Le parti possono scegliere se inserire all'interno del contratto una penale nel caso in cui una delle due parti violasse l'accordo. La penale deve essere congrua rispetto al tipo di informazioni che una o entrambe le parti devono mantenere segrete. Allo stesso tempo, nel caso in cui la penale risultasse in un secondo momento non soddisfacente in quanto il valore del segreto è superiore rispetto alla penale pagata, le parti potranno sempre ricorrere in giudizio per il maggior danno.

Foro competente: In quanto accordo commerciale, le parti potranno adire sia alla mediazione civile, che all'arbitrato, fatto salva sempre la possibilità di ricorrere in Tribunale. La mediazione civile è sicuramente la via più agile e rapida. Questa viene effettuata presso la Camera di Commercio del capoluogo di provincia più vicino alle parti, oppure presso un Organismo di mediazione. Nel caso in cui la mediazione non vada a buon fine, le parti potranno ricorrere all'Arbitrato o al Tribunale.


Come utilizzare il presente documento:

Attraverso questo documento si potrà:

  • Indicare il nome e le generalità delle parti;
  • Indicare qual è il progetto segreto o le informazioni che si vogliono mantenere segrete;
  • Indicare se solamente una parte è obbligata al mantenimento del segreto o entrambe le parti;
  • Indicare la durata dell'accordo e se la segretezza continui anche nel caso di recesso;
  • Indicare se si vuole l'inserimento di una penale da far pagare alla parte che non rispetta le clausole;
  • Indicare l'ammontare della penale;
  • Indicare come si vorranno risolvere le controversie, se tramite la mediazione civile, arbitrato o ricorso in Tribunale.

Una volta firmato il documento questo dovrà essere redatto in duplice copia da dare ad ogni parte.


Normativa di riferimento:

Articoli 1175 e 1375 e seguenti codice civile;

Articoli 2105 -2125 codice civile;

Articoli 98 e 99 D. Lgs. n. 30/2005. "Codice della proprietà industriale, a norma dell'articolo 15 della legge 12 dicembre 2002, n. 273".


Assistenza di un avvocato:

Potrai scegliere di consultare un avvocato se avrai bisogno di aiuto.

L'avvocato potrà rispondere alle tue domande o assisterti negli adempimenti opportuni. Questa opzione ti sarà proposta alla fine del documento.


Come modificare il modello:

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello