Comunicazione successione locazione ad uso abitativo per divorzio o separazione Compila il modello

Come funziona?

1. Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

1 / Scegli questo modello

2. Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

2 / Compila il documento

3. Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.

3 / Salva - Stampa

Avvocato in alternativa

Puoi scegliere di farti assistere da un avvocato dopo avere compilato il documento.

Avvocato in alternativa

Comunicazione successione locazione ad uso abitativo per divorzio o separazione

Ultima revisione Ultima revisione 23/01/2024
Formati FormatiWord e PDF
Dimensione Dimensione1 pagina
Compila il modello

Ultima revisioneUltima revisione: 23/01/2024

FormatiFormati disponibili: Word e PDF

DimensioneDimensione: 1 pagina

Opzione: Assistenza di un avvocato

Compila il modello

La comunicazione di successione del conduttore nel contratto di locazione ad uso abitativo è un documento attraverso il quale viene portato a conoscenza del proprietario locatore, il fatto che vi è un avvicendamento del conduttore, ossia dell'inquilino nel contratto di locazione.

Infatti, quando si stipula un contratto di locazione ad uso abitativo, vi sono due parti, il proprietario locatore e l'inquilino conduttore.

Può capitare che quest'ultimo sia sposato o abbia firmato un contratto di convivenza, e che quindi viva con il convivente o con il coniuge nell'immobile affittato.

Se, per qualsiasi motivo, le parti sciolgono la loro relazione attraverso un accordo di separazione o un accordo di divorzio, oppure tramite ricorso in Tribunale, si dovrà assegnare l'immobile in affitto a una delle due parti. Nel caso in cui la parte che abbia firmato il contratto d'affitto rimanga a vivere nell'immobile, non si dovrà effettuare nessuna comunicazione al locatore.

Nel caso, invece, in cui l'immobile venga assegnato all'altro coniuge o partner, si avrà l'obbligo di informare il locatore dell'avvenuta successione del contratto d'affitto. Infatti, il locatore avrà il diritto di sapere che è avvenuto un cambio nella conduzione della sua proprietà, e quindi si dovrà effettuare la comunicazione attraverso il presente documento.

Il nuovo inquilino quindi entrerà quindi nel contratto di locazione al posto del suo ex partner o coniuge, alle stesse condizioni in cui aveva stipulato il contratto originario e lo porterà avanti fino alla scadenza, salvo nuovo accordo tra le parti. L'ex conduttore quindi sarà libero da ogni obbligo nei confronti del locatore, a meno di debiti antecedenti non pagati, mentre dal momento in cui si avrà l'accordo o la sentenza di separazione o divorzio, sarà il nuovo conduttore a poter vivere nell'immobile affittato, e allo stesso tempo di dover pagare l'affitto e tutte le spese relative al contrato.


Come utilizzare il seguente documento:

Attraverso questo documento si potrà:

  • Indicare la generalità delle parti;
  • Indicare se vi è stata una separazione o un divorzio;
  • Indicare i dati dell'immobile e del contratto di locazione.

Una volta firmata la presente lettera questa dovrà essere inviata al locatore tramite lettera raccomandata A/R o PEC, o nelle forme previste dal contratto d'affitto o di comodato tra le parti.

Non è obbligatoria la comunicazione all'Agenzia delle Entrate, ma è comunque consigliato effettuarla.


Normativa di riferimento:

Art. 6, legge 392/1978, n. 392, "Disciplina delle locazioni di immobili urbani"


Assistenza di un avvocato:

Potrai scegliere di consultare un avvocato se avrai bisogno di aiuto.

L'avvocato potrà rispondere alle tue domande o assisterti negli adempimenti opportuni. Questa opzione ti sarà proposta alla fine del documento.


Come modificare il modello:

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello