Contratto di noleggio Compila il modello

Come funziona?

1. Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

1 / Scegli questo modello

2. Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

2 / Compila il documento

3. Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.

3 / Salva - Stampa

Avvocato in alternativa

Puoi scegliere di farti assistere da un avvocato dopo avere compilato il documento.

Avvocato in alternativa

Contratto di noleggio

Ultima revisione Ultima revisione 18/02/2024
Formati FormatiWord e PDF
Dimensione Dimensione5 a 8 pagine
4,8 - 5 voti
Compila il modello

Ultima revisioneUltima revisione: 18/02/2024

FormatiFormati disponibili: Word e PDF

DimensioneDimensione: 5 a 8 pagine

Opzione: Assistenza di un avvocato

Valutazione: 4,8 - 5 voti

Compila il modello

Il contratto di noleggio è un contratto attraverso il quale una persona, il proprietario dei beni mobili, mette a disposizione di un'altra persona, l'utilizzatore, dei beni mobili per un determinato periodo di tempo, dietro pagamento di un compenso, detto canone.

Mentre nel linguaggio comune questo contratto è chiamato contratto di noleggio, in realtà si chiama contratto di locazione per beni mobili, per distinguerlo dal contratto di locazione di beni immobili, sia ad uso abitativo, che ad uso commerciale. Per motivi di praticità, in questa sede continueremo a chiamarlo contratto di noleggio.

Generalmente l'oggetto del contratto di noleggio è uno o più beni mobili, che vengono utilizzati dall'utilizzatore per le proprie esigenze e finalità. La convenienza di quest'ultimo sta nella possibilità di poter utilizzare un bene a carattere temporaneo, senza bisogno di acquistarlo. Il locatore, in cambio, riceve il versamento di un canone periodico, che può essere comprensivo anche delle spese di gestione e manutenzione del bene.

Esempi di contratto di noleggio possono essere qualsiasi tipo di merci, attrezzature (sia industriali che agricoli), beni mobili non registrati (come ad esempio biciclette). In questo documento non si prevede il noleggio auto/moto.

Nel contratto di noleggio le due parti avranno ovviamente degli obblighi derivanti dalla stipula dello stesso.

In particolare, il locatore dovrà:

a) Consegnare all'utilizzatore il bene, oggetto del contratto di noleggio, in buono stato di manutenzione;

b) Mantenere, anche successivamente, in buono stato il bene noleggiato affinché possa servire all'uso convenuto;

c) Garantire un pacifico godimento all'uso del bene, indicato all'interno del contratto di noleggio; in particolare garantendolo da eventuali pretese che terzi potrebbero vantare sul medesimo bene.

Mentre l'utilizzatore dovrà:

a) Prendere in consegna la cosa ed osservare diligenza nel servirsene per l'uso desumibile dal contratto di noleggio stesso;

b) Restituire al termine del contratto il bene al noleggiatore, nel medesimo stato in cui l'ha ricevuta, salvo il normale deterioramento dovuto all'utilizzo dello stesso oggetto;

c) Pagare il canone di noleggio nei termini convenuti delle parti.


Elementi essenziali del contratto di noleggio:

Il bene mobile: Il contratto di noleggio deve indicare chiaramente cos'è che si sta noleggiando, ossia qual è il bene messo a disposizione dell'utilizzatore da parte del locatore. La descrizione dovrà essere la più dettagliata possibile così da individuare esattamente l'oggetto del contratto. Il bene dovrà essere pronto all'utilizzo ed idoneo all'uso che ne voglia fare l'utilizzatore. Pertanto, il locatore dovrà garantire l'uso pacifico del bene e l'utilizzatore usarlo con la diligenza richiesta.

Beni accessori: Di solito nel contratto di noleggio, oltre al bene oggetto del contratto, vi sono anche beni accessori, come ad esempio la stipula di un'assicurazione o un bene aggiuntivo rispetto a quello richiesto. Nel caso in cui questi fossero presenti nel noleggio andranno indicati nel contratto.

Prezzo del noleggio: Nel contratto si dovrà indicare l'ammontare del corrispettivo dovuto per il noleggio da parte dell'utilizzatore al locatore. Il prezzo dovrà essere indicato chiaramente, così come l'eventuale prezzo di eventuali extra indicati nel contratto di noleggio.

Deposito cauzionale: Generalmente, al prezzo del noleggio si accompagna anche un deposito cauzionale che l'utilizzatore dovrà fornire al locatore, a titolo di garanzia per tutto il periodo del noleggio richiesto. Attraverso questo deposito, il locatore si tutela per eventuali danni ai beni mobili oggetto di noleggio, e potrà rimanere con parte del deposito nel caso in cui ravvisi che l'utilizzo da parte dell'utilizzatore non sia stata diligente come richiesto.

Durata del noleggio: Il contratto di noleggio è un contratto per sua natura a tempo determinato. Quindi le parti saranno obbligate ad inserire la durata del contratto. Nulla vieta che le parti possano rinnovare il contratto per lo stesso periodo di tempo rinnovando tacitamente lo stesso.

Consegna e riconsegna del bene: Per far si che il contratto sia effettivamente in essere, il bene dovrà essere consegnato dal locatore all'utilizzatore nel punto che concorderanno le parti. A fine contrato, il bene dovrà essere restituito dall'utilizzatore al locatore.

Altre clausole: Essendo un contratto a forma libera, le parti sono libere di inserire tutte le clausole che ritengono più opportuno, come ad esempio la possibilità di sublocare il bene, oppure la possibilità di avere un diritto di opzione o prelazione sul bene nel caso in cui venisse contemplato anche l'acquisto del bene in un momento successivo.


Come utilizzare il seguente documento:

Attraverso questo documento si potrà:

  • Indicare la generalità delle parti;
  • Indicare il bene o i beni oggetto del contratto di noleggio;
  • Indicare se vi saranno degli accessori extra al contatto;
  • Indicare il corrispettivo del noleggio e degli extra e se vi sarà un deposito cauzionale;
  • Indicare la durata del contratto di noleggio;
  • Indicare se si potrà sublocare il bene;
  • Indicare se si vogliono il diritto di opzione e prelazione del bene per l'utilizzatore;
  • Indicare il foro competente.

Una volta completato il contratto questo dovrà essere firmato in dalle parti e redatto in duplice copia, una per parte.


Normativa di riferimento:

Art. 1571 e seguenti del Codice Civile


Assistenza di un avvocato:

Potrai scegliere di consultare un avvocato se avrai bisogno di aiuto.

L'avvocato potrà rispondere alle tue domande o assisterti negli adempimenti opportuni. Questa opzione ti sarà proposta alla fine del documento.


Come modificare il modello:

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello