Torna in alto

Contratto di locazione turistica

Informazioni sul documento

Ultima revisione
Ultima revisione 06/09/2016
Formati
Formati Word e PDF
Dimensione
Dimensione 3 a 4 pagine
Compila il modello Contratto di locazione turistica Compila il modello

Informazioni sul modello

Ultima revisione:06/09/2016

Dimensione:3 a 4 pagine

Formati disponibili:Word e PDF

Compila il modello

Contratto di locazione turistica

Il presente contratto di locazione serve a regolare i casi di affitto di immobili a fini turistici non commerciali.

L'utilizzo dello stesso è limitato per espressa previsione di legge alla indicazione delle finalità turistiche anzidette che devono essere precisate nel corpo del contratto.


Come utilizzare il documento?

Vanno indicati i dati personali del proprietario dell'immobile da locare e del conduttore, del bene, specificandone l'indirizzo e i dati catastali, la presenza, o meno, di un ascensore, di un posto auto, l'utilizzo di parti comuni.

Inoltre, vanno identificate le consistenze, ossia la presenza del numero di stanze e relativi posti letto, numero dei bagni, cucina, zona giorno. Se l'appartamento è arredato, vanno elencati, in una sorta di inventario, mobili e suppellettili presenti.

Va quindi quantificato l'importo del canone di locazione, il versamento di una caparra e/o una cauzione, oltre l'indicazione di tutte quelle spese che si intendono incluse, oppure escluse, dal prezzo pattuito, come nel caso delle utenze quali elettricità, gas, internet.

Vanno specificati i motivi che hanno indotto le parti a locare un appartamento: le esigenze turistiche comprendono tutte quelle sorte in occasione di un viaggio o di un soggiorno per svago, per villeggiatura, per cura, per istruzione, per interessi religiosi o per qualunque altra causa non utilitaria. Il conduttore dichiara inoltre la propria residenza che non deve essere fissata nell'immobile locato ad uso commerciale.


Se la locazione ha durata superiore a 30 giorni, il proprietario deve farne denuncia, entro 48 ore dalla consegna dell'immobile, all'Autorità locale di Pubblica sicurezza o - in mancanza - al Sindaco, utilizzando i moduli di "cessione del fabbricato" scaricabili dal sito della Polizia di Stato. L'obbligo di registrazione nasce anche quando tra le stesse parti si sono stipulati diversi contratti per più periodi, che, sommati, superino trenta giorni nell'anno solare. Detti moduli possono essere consegnati di persona o inviati a mezzo raccomandata a/r.

Se la locazione è effettuata a favore di un cittadino di un Paese non appartenente all'Unione Europea, la comunicazione all'Autorità di pubblica sicurezza deve essere eseguita indipendentemente dalla durata del contratto.

L'indicazione del Foro di competenza avviene in base alla posizione dell'appartamento locato. Esso può essere reperito sul sito del Ministero della giustizia.

Sul contratto di locazione deve apporsi una marca da bollo (onere a carico di entrambe le parti, ciascuna per metà, salvo diversa pattuizione contrattuale).


Normativa di riferimento

Articoli 1571 e seguenti del Codice Civile, articolo 7 D. Lgs. 286/1998, articolo 12 del Dl 21 marzo 1978, n. 59, convertito nella legge 18 maggio 1978, n. 191.


Come modificare il modello?

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello

Come funziona?

1 / Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

2 / Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

3 / Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.