Torna in alto
Lettera sollecito pagamento locazione Compila il modello

Lettera sollecito pagamento locazione

Ultima revisione
Ultima revisione 17/07/2017
Formati
Formati Word e PDF
Dimensione
Dimensione 1 pagina
Compila il modello

Informazioni sul modello

Ultima revisione:17/07/2017

Dimensione:1 pagina

Formati disponibili:Word e PDF

Compila il modello

Lettera sollecito pagamento locazione

La lettera di sollecito di pagamento del contratto di locazione si utilizza quando la parte locatrice non abbia effettuato il pagamento di una o più mensilità, così come previsto dal contratto stipulato tra parti.

Il sollecito di pagamento del canone di locazione, ha l'obiettivo di raggiungere un accordo extragiudiziale tra le parti, evitando così di dover adire presso il tribunale.

 

Come utilizzare il documento?

Il presente documento è stato redatto con la finalità di poter richiedere il pagamento delle somme di denaro dovute e non versate.

Può essere utilizzato sia per immobili destinati ad uso abitativo, sia ad immobili destinati ad uso commerciale.

E' fondamentale individuare le parti e l'oggetto del contratto, affinché questo abbia validità giuridica. Per questo motivo è fondamentale individuare la parte locataria (il proprietario del bene immobile), la parte locatrice o conduttrice dell'immobile (colui che ha firmato il contratto di locazione), la data del contratto, i mesi in cui il canone di locazione non è stato versato, e l'importo totale che il locatario deve versare al locatore.

La lettera deve essere inviata mediante posta raccomandata con ricevuta di ritorno ed è necessario una marca da bollo di 2€.

Qual è lo scopo della lettera di sollecito pagamento per inquilino moroso?

  • Lo scopo è quello di dare un'ulteriore opportunità al locatario di pagare
  • E verificare se si tratta di un inadempimento volontario da parte del conduttore o a imprevisti

Il proprietario di un immobile, in caso di mancato pagamento il proprietario di solito si rivolge prima all'inquilino, chiedendo l'adempimento dei suoi obblighi e poi provvede, eventualmente, ad una lettera di diffida per mancato pagamento di affitto.

 

Normativa di riferimento

Normativa generale: articoli 1453 e 1455 del Codice Civile.

La normativa di riferimento per i contratti d'affitto ad uso abitativo è la legge 9 dicembre 1998, n. 431 "Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo".

Per quanto riguarda gli immobili ad uso commerciale, la normativa di riferimento è la legge del 27 luglio 1978, n. 392 "Equo canone, disciplina delle locazioni di immobili urbani".

 

Come modificare il modello?

Compili un modulo. Il documento viene redatto sotto i tuoi occhi man mano che inserisci le tue risposte.

Al termine, lo ricevi nei formati Word e PDF. Puoi modificarlo e riutilizzarlo.

Compila il modello

Come funziona?

1 / Scegli questo modello

Per cominciare, clicca su "Compila il modello"

1 / Scegli questo modello

2 / Compila il documento

Rispondi ad alcune domande e il tuo documento viene creato automaticamente.

2 / Compila il documento

3 / Salva - Stampa

Il tuo documento è pronto! Lo riceverai nei formati Word e PDF. Potrai modificarlo.

3 / Salva - Stampa